Contributo a fondo perduto per progetti di innovazione digitale

Contributo a fondo perduto per progetti di innovazione digitale

FINO A € 10.000 DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Siti e-commerce per la vendita diretta di beni e servizi, soluzioni informatiche che integrano i vari sistemi, programmi e consulenza di digital marketing, connettività a banda ultralarga, queeste sono solo alcune delle spese ammesse per l’innovazione digitale delle imprese pubblicate nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), l'elenco disponibile consente davvero di avviare progetti di innovazione digitale anche per le aziende più piccole.

La Camera di commercio della Romagna che comprende le provincie di Forlì-Cesena e Rimini, come moltre altre CCIAA italiane, nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, a seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 12 marzo 2020 che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) promuove la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

Ritenuta straordinaria e urgente la necessità di accellerare l'introduzione di nuove tecnologie digitali e il sostegno delle imprese duramente colpite dalla pandemia Covid-19 la CCIAA di Rimini ha ufficializzato il Bando Voucher Digitali I4.0 approvando una delibera di Giunta n 103 del 16/12/2021 (qui il documento ufficiale - pdf, 1,07 MB)

I voucher avranno un importo massimo di 10.000,00 €. L’entità massima dell’agevolazione non potrà superare il 50% delle spese ammissibili, con un importo minimo di investimento pari € 7.500,00. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00. Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo, ma le richieste sono cumulabili con altri bandi nazionali.
 

QUALI SPESE PER LA DIGITALIZZAZIONE COPRONO IL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO?

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 50% delle spese ammissibili (20.000,00) per i seguenti interventi:  Gli aiuti sono concessi in regime de minimis ai sensi dei Regolamenti (UE) n. 1407/2013 (prorogato dal Regolamento (UE) n. 972/2020) o n. 1408/2013 del 18/12/2013, come modificato dal Regolamento n. 2019/316 del 21/2/2019. 
 
Gli aiuti sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:
a)  con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;
b)  con aiuti in esenzione o autorizzati dalla Commissione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile o da una decisione di autorizzazione.
 
Sono inoltre cumulabili con aiuti senza costi ammissibili.
   

CHI PUÒ BENEFICIARE DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO?

I destinatari del provvedimento sono le micro o piccole o medie imprese (vedi Allegato 1 del Regolamento UE 651/2014 2) che abbiano sede legale e/o unità locali operative nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio della Romagna e siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese.
Sono escluse le imprese che hanno beneficiato del “Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2020”
 

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA E COME OTTENERE LE AGEVOLAZIONI?

Non sarà un click-day, ma verranno accettate le domande giunte in ordine cronologico sino ad esaurimento dei fondi diposnibili.
Le imprese interessate a ottenere queste agevolazioni, devono presentare le richieste esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, presente nel sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov, dalle ore 10:00 del 31/01/2022 alle ore 21:00 del 18/02/2022
Le spese, al netto di IVA regolarmente pagate e quietanzate, devono essere documentate da fatture emesse a partire dal 1° luglio 2021 fino al 120° giorno successivo alla data della determinazione di approvazione della graduatoria delle domande ammesse a contributo. Tale termine deve intendersi come termine ultimo di chiusura del progetto.
La valutazione delle domande e concessione è prevista tramite procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.
L’erogazione del voucher sarà subordinata alla verifica delle condizioni previste e avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione, da parte dell’impresa beneficiaria, entro 30 giorni dalla data di chiusura del progetto, pena la decadenza del voucher. 
 

   

INIZIA ORA IL TUO VIAGGIO VERSO L'INNOVAZIONE!

L’emergenza sanitaria causata dalla Pandemia Covid-19, a partire dal 2020 ha avuto forti impatti nelle economie dei nostri territori.
In questo contesto Pianetaitalia.com ha rafforzato il proprio sostegno alle imprese italiane, dando supporto con progetti digital marketing e gestionali per e-commerce, software di E-mail Marketing, Marketing Automation. Partner di Google, Facebook e Microsoft gestiamo campagne pay per click sui motori di ricerca (Google, Bing, Yahoo, ecc..) e sponsorizziamo centinaia di offerte e pacchetti nei social network (Facebook, Instagram, Pinterest, Linkedin, YouTube, ecc..) dedicando ogni giorno grande passione e interesse alle nuove tendenze di mercato e ai nuovi modelli di acquisto dei nuovi consumatori digitali.

Lo staff di pianetaitalia.com è al tuo fianco per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Scrivici a marketing@pianetaitalia.com oppure contattaci al 0541 395589.

Vuoi sapere di più ?
Scrivici a marketing@pianetaitalia.com
oppure contattaci al +39 0541.395589

Documenti allegati

  • Piva/CF IT03264080403
© Pianetaitalia.com · 2022